Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Menu principale
Orologio e Calendario
Politica Regionale : “Chi si candida a guidare un partito di regole non può essere il primo a infrangerle”
Inviato da Francesco Urru il 29/9/2007 23:06:11 (1642 letture) News dello stesso autore

Dal sito di Filippo Spanu, Candidato alla segreteria regionale del Partito Democratico, leggo e riporto quanto segue:
“Chi si candida a guidare un partito di regole non può essere il primo
a infrangerle” – Dura accusa di Filippo Spanu durante la presentazione
della propria candidatura e le liste a lui collegate.

“Le liste che presento sono fatte di cittadini, di candidati che non
vivono della politica e che considerano questo impegno come una parte
non preponderante della propria vita – ha affermato Spanu in apertura
di Conferenza Stampa – e l’unico Consigliere Regionale candidato,
Gavino Manca, ha voluto essere l’ultimo della lista per favorire il
coinvolgimento di persone nuove”.

“Non è stato facile coinvolgerli - ha proseguito il Candidato alla
Segreteria Regionale del PD - ma stiamo portando avanti una campagna di
entusiasmo, sorrisi e fiducia che coinvolge i cittadini perché si fonda
sull’idea del cambiamento e di un Partito Democratico Veramente nuovo”.
Spanu, dunque, ha spiegato che le liste condividono un programma
comune rintracciabile sul sito www.filippospanu.it.

“Il partito che vogliamo è quello delle regole perché queste sono l’
anima della società organizzata, quindi dei partiti – ha ripreso Spanu
- siamo invece indignati perché nel corso di questa campagna
elettorale, nonostante ci sia un codice di autoregolamentazione, le
poche regole sono puntualmente infrante”.

Secondo il Candidato “i Comitati Promotori Provinciali dovrebbero
garantire dibattiti e pari condizioni per tutti, per pubblicizzare lo
svolgimento delle Elezioni. I responsabili di tali organismi, invece,
più preoccupati di fare i supporter degli altri due candidati, si
guardano bene dall’organizzare questi preziosi eventi
”.

Spanu ha poi sottolineato come esistano criteri precisi di sobrietà di
spesa da rispettare: “Oggi, per esempio, un candidato ha palesemente
violato tali norme inserendo la propria pubblicità a pagamento sui
giornali. Chi si candida a guidare un partito di regole non può essere
il primo a infrangerle”.

In conclusione, Filippo Spanu si è soffermato sui temi del lavoro,
dello sviluppo e delle politiche di welfare indicandoli come filo rosso
di contenuto che caratterizzerà i prossimi giorni di campagna
elettorale. “Senza la sensibilità all’ascolto ed al dialogo su questi
temi il Partito Democratico non potrà ampliare le sue opportunità di
consenso e dare risposte ai bisogni dei sardi”
.

————————————————–
Grazie per l’attenzione

Cell: 3406411546


Credo che le osservazioni mosse nei confronti dei Comitati Promotori Provinciali siano ampiamente condivisibili e devono farci riflettere tutti sulla necessità del rispetto delle regole, se veramente si vuole partire con il piede giusto nella realizzazione del Partito Democratico.

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news -


Altre news
6/3/2020 21:40:03 - Radio Team 2000: ogni giorno intorno al mondo con voi
5/12/2019 18:00:00 - Mercatini Natalizi a Villaurbana: Domenica 8 Dicembre 2019
9/7/2019 14:10:00 - Cosa c'è di nuovo a Villaurbana
8/9/2017 12:00:00 - Radio Team 2000 la web radio di Villaurbana!
8/10/2016 19:39:01 - 17 Ottobre alle ore 16,30: incontro informativo su come evitare le possibili truffe agli anziani.

 
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Siti segnalati (link)
Scelta per voi
Nevicata sul Monte Grighine
Realizzazione a cura di Francesco Urru © 2001-2019 Villaurbana.net: Il Portale di Villaurbana

ShinyStat