Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Menu principale
Orologio e Calendario
Politica locale : Il «no» alla grande alleanza
Inviato da Maurizio Lai il 18/5/2006 0:30:00 (1673 letture) News dello stesso autore

La Nuova Sardegna, 18/05/2006

VILLAURBANA. Il giorno del voto si avvicina a grandi passi e in paese è quantomai acceso il dibattito sulle imminenti elezioni amministrative. Dibattito partito con il tormentone sulla “lista unica”, ovvero l’alleanza fra le posizioni storicamente avverse di area centrista-cattolica e quelle a prevalente guida Ds.


E il frutto di questa intesa è la lista civica “Insieme per Villaurbana”, guidata da Luca Casula, assessore uscente.
Ma quasi sul filo di lana è poi comparsa la lista civica “Biddobrà”, guidata da Liana Vincenza Deriu, consigliere di minoranza uscente: «Ci presentiamo come lista rigorosamente civica, senza avere alle spalle alcuna segreteria di partito», commenta, «Villaurbana esce da cinque anni di torpore e scontento generale».
Ma entrati ormai nel vivo della campagna elettorale, le polemiche iniziali hanno lasciato spazio a confronti su idee e programmi: «Se sarò eletta aprirò le porte dell’ufficio a tutti i cittadini, con attenzione particolare a giovani e anziani», aggiunge Liana Deriu, «E sull’occupazione, crediamo sia d’importanza strategica creare servizi efficienti per promuovere iniziative imprenditoriali e sostenere le imprese esistenti».
Altro punto cardine del suo programma è l’agricoltura: «In questi anni il settore trainante dell’economia locale è stato trascurato, è mancata qualsiasi politica a riguardo. Bisogna valorizzare le aziende con una politica integrata capace di sostenere e indirizzare gli allevatori a forme e modalità produttive capaci di riconoscere la funzione produttiva e socio-ambientale degli allevatori».
Infine altre proposte della lista riguardano il collegamento internet a banda larga Adsl e la valorizzazione de “Su pani fattu in domu”.
Il candidato Luca Casula spiega invece la scelta della lista unitaria: «L’esperienza di questi anni è stata caratterizzata da una sostanziale condivisione degli obiettivi programmatici e da una convergenza sulle modalità operative per raggiungerli».
Così le diversità sono andate sfumando e l’alleanza politica si è forgiata sulle proposte: «Una delle nostre priorità è la creazione di un sistema di sviluppo locale integrato sostenibile (anche in collaborazione con i Comuni vicini), da inserire nell’ambito del progetto Agenda 21 Locale», continua, «In particolare saranno curati i settori strategici dell’ambiente, agricoltura e allevamento, lavori pubblici. Particolarmente rilevanti saranno i progetti sul parco eolico, sul Parco regionale del Monte Arci compatibile con la caccia; sulla filiera produttiva di “Su pani fattu in domu».
Quindi le proposte per il settore sociale, culturale e sportivo: «Per rendere il nostro paese più vivo, più aperto, più partecipe, realizzando un clima sociale in cui ciascuno possa affermare di vivere bene qui.».

Maurizio Lai

Voto: 6.00 (3 voti) - Vota questa news -


Altre news
6/3/2020 21:40:03 - Radio Team 2000: ogni giorno intorno al mondo con voi
5/12/2019 18:00:00 - Mercatini Natalizi a Villaurbana: Domenica 8 Dicembre 2019
9/7/2019 14:10:00 - Cosa c'è di nuovo a Villaurbana
8/9/2017 12:00:00 - Radio Team 2000 la web radio di Villaurbana!
8/10/2016 19:39:01 - 17 Ottobre alle ore 16,30: incontro informativo su come evitare le possibili truffe agli anziani.

 
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Siti segnalati (link)
Scelta per voi
impressioni villaurbanesi
Realizzazione a cura di Francesco Urru © 2001-2019 Villaurbana.net: Il Portale di Villaurbana

ShinyStat